La nostra nuova sede

Dal 1965 al 1989

1967 PagineGialleSul finire degli anni Sessanta SEAT si dota di un sistema IBM 360/40 ed effettua esperimenti di fotocomposizione per superare le tradizionali tecniche tipografiche non più adeguate al suo sviluppo. Queste prove tecniche continueranno in modo sperimentale nel dicembre 1968 e si concretizzeranno nell'edizione di Aosta del 1969 realizzata in fotocomposizione nel nuovo formato 28x24,5 a 4 colonne.
A partire dall'elenco di Milano del 1969 tutti gli elenchi sono pubblicati nel nuovo formato caratterizzato anche dall'aumento del numero di colonne per pagina e dalla migliore evidenza del numero telefonico. La fotocomposizione sostituirà, quindi, integralmente il sistema della composizione a piombo.

1972 Pagine GialleGli anni Settanta segnano un'importante e vasta razionalizzazione organizzativa che prevede le Direzioni centrali Amministrativa, Commerciale e del Sistema Informativo e una nuova organizzazione sul territorio con sei Uffici Regionali, quattro Agenzie, una Sub-agenzia e due Recapiti.
Una delle principali innovazioni introdotte è l'utilizzo del colore blu nelle PagineGialle che consente una migliore gradevolezza e facilità di consultazione dei volumi ed una maggiore efficacia del mezzo pubblicitario. Inoltre, con l'estensione alle PagineGialle del processo di fotocomposizione, SEAT conquista sul piano tecnologico un primato mondiale. Infine, sul fronte editoriale si ha la pubblicazione per le PagineGialle di Milano e di Roma di due volumi differenziati in funzione della categoria d'abbonamento del destinatario: nascono un'"Edizione per il Lavoro" ed un'"Edizione per la Casa". Il numero delle edizioni, anche grazie alla revisione delle aree elenco passa da 45 a 56. Viene quindi promossa una nuova campagna pubblicitaria per lanciare sia l'introduzione del colore sia le nuove edizioni PagineGialle Casa e Lavoro.
Gli anni Settanta si chiudono all'insegna di un'altra importante innovazione: nel 1978 viene introdotto il "Galfra". Il nuovo carattere di stampa nato dalla ricerca e dall'esperienza di SEAT, studiato per ottimizzare la leggibilità dei testi di piccole dimensioni, arriva su tutte le edizioni degli elenchi alfabetici e categorici.

1983 PagineGialle Casa con TuttocittàCon l'inizio degli anni Ottanta, le tavole topografiche, inserite nelle PagineGialle, si arricchiscono del colore, della stampa-rotocalco, di informazioni d'utilità generale e di presenza pubblicitaria, e nel 1981 le tavole si separano dal corpo dell'elenco: nasce "TuttoCittà". In esso confluiscono anche le informazioni sui servizi cittadini prima contenuti nell'avantielenco. Nelle PagineGialle il colore rosso sostituisce il blu e viene offerto agli inserzionisti per evidenziare il proprio marchio anche nella pubblicità corso testo. Sull'elenco alfabetico, invece, cambia il lay-out di copertina, che passa ad uno sfondo grigio scuro pur continuando ad accogliere preziose immagini d'arte.
Oltre ai cambiamenti grafici, l'azienda diversifica la propria offerta mettendo a disposizione degli operatori economici che esportano una directory dedicata, Europages. Il bisogno di ampliare il proprio bacino d'utenti e di offrire nuove opportunità ai propri inserzionisti si concretizzerà anche nella stampa, nel 1987, del primo Annuario Italia-Usa contenente un listing di circa 20.000 aziende esportatrici italiane.

Nell'ottobre del 1980 è costituita la Sarin, Società servizi ausiliari e ricerca informatica, a totale partecipazione SEAT per la ricerca e lo sviluppo di prodotti e servizi informativi in linea con le nuove opportunità offerte dall'evoluzione tecnologica, nonché della gestione delle possibili attività di supporto e di servizio.

Nel 1982 con le Informazioni Personalizzate per il Marketing che consentono la creazione di Banche Dati (BD), si sviluppano nuovi prodotti: il BD sulle Telecomunicazioni e scienze affini, il BD Superstat, il BD sugli operatori economici, dotato di un ampio livellodi interattività, tanto da rappresentare il primo tentativo ed allo stesso tempo il progenitore delle PagineGialle Elettroniche e quindi delle PagineGialle online.
Il settore Videotel, oltre a ricerche tecniche e di mercato, realizza servizi di consulenza per una significativa quota di partecipanti alla fase sperimentale del nuovo servizio.
Oltre alle PagineGialle Elettroniche, Sarin sviluppa altre iniziative: i servizi Personalizzati per il DirectMarketing, nuovi servizi telematici in ambito turistico, la realizzazione di un primo prototipo di Videodisco esviluppi di diversa natura nell'area ausiliaria.

All'inizio del 1985 sono sottoscritti accordi con IBM e Olivetti per la vendita di pacchetti software e di collegamenti con PagineGialle Elettroniche in abbinamento alla vendita di personal computer. Si sviluppano accordi della stessa natura anche con Italtel, con il terminale "Omega 1000", e Sip. Nell'86 le innovazioni più significative sul piano societario sono l'acquisizione di una partecipazione nella Praxis Calcolo, società operante nel settore dell'Informatica, la costituzione della Optimes con Du Pont Optical e PhilipsItalia, nuovi accordi con Cetesa, la costituzione, con Od'A, Office D'Annonce, e DPR, Deutsche Postreklame, di Euredit, società francese per la gestione di Europages, la costituzione del "Consorzio Annuari Internazionali Seat-Italcable"per la pubblicazione dell'Annuario Italia-Usa.

Nelmarzo1987 SEAT sigla un accordo con Olivetti e Microsoft per la costituzione di una società dedicata agli sviluppi di applicazioni software su dischi ottici. Sempre nel 1987 si ha la costituzione, in compartecipazione paritetica con Olivetti, Espresso e Arnoldo Mondadori Editore, di Edel spa, operante nell'area delle applicazioni d'editoria elettronica e, in compartecipazione paritetica con Olivetti e Microsoft, di Eikon spa, operante nel settore delle applicazioni software su dischi ottici. SEAT acquisisce, infine, una partecipazione del 10% nella Laserdrive, società Usa controllata dalla Olivetti, operante nel settore della ricerca, realizzazione e commercializzazione d'apparecchiature periferiche di computer basate su tecnologie ottiche.

Il processo di diversificazione di SEAT continua nel 1988, quando nasce il Settore Telematico.
Si persegue l'obiettivo di trasformare le PagineGialle Elettroniche da solo mezzo telematico, che favorisce il processo di vendita-acquisto, a servizio transazionale completo.
Sono attivate collaborazioni per realizzare e distribuire nuove Banche Dati con Alitalia e Finsiel, consorzio Turistel nell'ambito del turismo, con Cisl, Banche Dati sui contratti di lavoro, con Cerved, Consorzio nell'area della monetica, con SIPE Optimation, Banche Datinel settore legale, con Rai, cooperazioni nell'ambito dell'Editoria Elettronica.
Con l'implementazione del progetto "Iltone" si ricercano e si attuano nuove soluzioni grafiche a partire dalla edizione di PagineGialle di Roma 1988. La bicromia, infatti, oltre a permettere l'adozione di nuove soluzioni creative per gli inserzionisti di PagineGialle, proietta il categorico di SEAT verso la quadricromia.

Le tappe

• 1966
Lancio delle Pagine Gialle, con forte impatto positivo su ricavi e utili

• fine 1986
Seat viene incorporata in STET, diventandone una divisione
Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2008 11:56